• Wed. Oct 27th, 2021

D-log Blog

Blogs for people

I 10 comandamenti del Ceo del futuro partono dal primo, il più semplice: Non comandare

Byninja

Jun 29, 2021

Ne è nato un osservatorio prezioso per competenze e punti di vista che, attraverso le domande di Pierangelo Soldavini e Frank Pagano, man mano ha raccolto un compendio di consigli e spunti per i leader, trasformandoli in dieci comandamenti, che non hanno l’ambizione di rappresentare risposte e regole cui attenersi, ma spunti e direttrici di riferimento per affrontare la trasformazione della cultura manageriale del futuro, con la consapevolezza che non esistono ricette univoche da applicare, ma che bisogna sviluppare una nuova cultura del management che sappia adattarsi alle singole realtà e alle esigenze contingenti.

Una leadership tecnologica, sostenibile, comunicativa e aperta è l’ingrediente segreto che le generazioni future devono nutrire fino in fondo, per diventare i leader di cui il nostro mondo avrà bisogno.

Nella prima parte del libro sono individuate nove direttrici (+ 1 consiglio finale), dalla strategia alla cultura, dallo storytelling alla diversità di genere, fino a coprire la gestione della paura e della solitudine. Sono tutte abilità da sviluppare in maniera aperta, condivisa e fluida, unendo le forze e i talenti di tutti: aziende, filiere, concorrenti, consumatori e istituzioni.

Nella seconda parte la riflessione è arricchita dall’opinione di altre sessanta voci importanti del nostro presente, incentrate sui valori della nuova leadership di domani: fare sempre la cosa giusta, anche quando fa male, e vincere la paura diffusa e radicata di cambiare le cose.

Hanno contribuito a questa ricerca personalità provenienti da vari mondi, ciascuno con una propria visione originale: da Dacia Maraini a Mauro Porcini, da Oscar Di Montigny a Ernesto Ciorra, da Massimo Costa a Cynthia Hansen, da Giuseppe Stigliano a Vicky Gitto, a Diana Bracco, solo per citare alcuni dei protagonisti del mondo del business, dell’università e della cultura che hanno contribuito al viaggio di Ceo Confidential.

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *