• Wed. Oct 27th, 2021

D-log Blog

Blogs for people

Vaccini, ancora 3,5 milioni di over 50 senza dose

Byninja

Mar 26, 2021

Quella degli over 50enni non vaccinati è la fascia di età che preoccupa di più. Perché è quella a maggiore rischio di ospedalizzazione. E ci sono ancora 3,5 milioni di persone senza nemmeno una dose. «Un over 70 non vaccinato che si contagia – spiega Sergio Abrignani, immunologo della Statale di Milano e membro del Cts, ha un rischio di morte del 13%, tra i 60 e i 69 anni questo rischio è al 4%, tra i 50 e i 59 allo 0,5%: in questo caso vuol dire che uno su 200 non ce la fa». Ecco perché cresce il pressing di introdurre l’obbligo vaccinale. Almeno per questa fascia di età. E almeno nel mondo scientifico.

Il pressing per l’obbligo vaccinale

Per gli over 50 «proporrei l’obbligo vaccinale» dice Abrignani, che aggiunge: «Mi chiedo come sia possibile che con una malattia infettiva come il Covid che ha rischiato di distruggere la nostra economia e solo in Italia ha ucciso 130 mila persone ci sia ancora chi si interroga se sia opportuno o no vaccinarsi». «Se entro il 15 settembre non avremo superato la soglia dell’80% di popolazione che ha avviato il percorso di immunizzazione, dovremo valutare la possibilità di una forma di obbligo» incalza il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri (che è medico). E aggiunge: «Qualcuno ha parlato di over 50, ma io andrei a proteggere chi ha più di 40 anni. Non possiamo continuare a rallentare il lavoro ordinario degli ospedali».

Sicilia maglia nera per vaccinazione over 50

In base ai dati di Lab24, come detto, sono 3,5 milioni gli over 50 senza neppure una dose di vaccino. Rappresentano il 13% della popolazione totale di riferimento. Di questi, 1,8 milioni sono nella fascia 50-59 anni; 980mila in quella 60-69 anni; 548mila in quella 70-79 e 200mila over 80. Tra le regioni, quella con la percentuale maggiore di “no vax” è la Sicilia, ben sopra la media nazionale, con il 20% di over 50 non immunizzati: in tutto oltre 420mila persone. La più virtuosa è la Puglia con solo l’8,3% di persone senza neppure una dose.

Figliuolo: entro 30 settembre vaccinati 80% italiani over 12

Intanto il commissario straordinario Francesco Figliuolo ha assicurato che «l’obiettivo dichiarato a marzo di vaccinare l’80% della popolazione over 12 anni, sarà pienamente completato entro il 30 settembre». Attualmente la percentuale di almeno parzialmente protetti è del 78% mentre il 68,4% è completamente vaccinato. Se si guarda all’intera popolazione il 61,6% ha completato il ciclo vaccinale.

Se le previsioni di Figliuolo saranno confermate, sembra tramontare l’ipotesi di obbligo vaccinale avanzata da alcuni esponenti politici di Forza Italia come il ministro della Pa Renato Brunetta («Se non si dovesse raggiungere una copertura vaccinale pari almeno all’80% occorrerebbe passare all’obbligatorietà» e la ministra per gli Affari regionali Mariastella Gelmini (« se non si dovesse raggiungere “la copertura dell’80% della popolazione non vedrei alternative»).

Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *